La Tiella, non solo riso, patate e cozze.


marzo 14

Pubblicato su Retail&Food di marzo

La Tiella, prende il nome dal piatto icona della grande cucina di Bari “Riso, Patate e Cozze”, delle antiche radici dalla Paella risalenti ai tempi della dominazione spagnola, e propone la straordinaria ricchezza della tradizione culinaria ed enogastronomica di questa meravigliosa regione.

La Tiella mette in scena la passione per i gusti e sapori autentici del territorio, frutto di un grande impegno nel ricercare, testare e selezionare artigiani e prodotti unici della tradizione che arrivano direttamente al punto vendita senza intermediazioni.

L’atmosfera calda e raffinata, riprende l’offerta dei migliori panifici e gastronomie locali e offre i piatti tipici – preparati nel laboratorio a vista – per asporto, home e office delivery, piccoli ricevimenti e catering.

Freschezza, naturalezza, origine e autenticità certificata, oltre al gusto superiore, contraddistinguono tutta l’offerta.

Lo scaffale è completato dalla pasta artigianale quale orecchiette, strascinate, cavatelli, trofie, dai taralli, dalle frise, dalle olive in tutte le varianti, conserve sott’olio di pomodori secchi, melanzane, carciofini, lampascioni, cardoncelli, nonché paté spalmabili di olive e pomodori secchi, dolci e biscotti tradizionali oltre a un vasto assortimento di conserve di frutta tipica.

Il reparto cantina presenta i tipici vini della Regione.

L’offerta di gastronomia di nuova generazione, con la possibilità di degustazione veloce, rappresenta il focus dell’iniziativa che ci ha colpito per il “credo” assoluto nel prodotto tipico locale senza alcun compromesso e contaminazione e la capacità di essere in tutto e per tutto coerente nel prodotto inserendolo in un ambiente e in un concept metropolitano e cosmopolita, con un’importante ricerca della comunicazione interna.

SVILUPPO POTENZIALE

Il target elettivo è stato individuato in un pubblico di 35-65 anni, capace di entusiasmarsi per i sapori e i gusti particolari e unici, che si interessa alla storia, nell’origine e valori dei prodotti che acquista, con attenzione alla salute al benessere, apprezzando le tradizioni culturali e gastronomiche dei territori regionali italiani e non.

Lo sviluppo per questa iniziativa potrà trovare ancora maggior successo se collocata all’interno di contesti urbani o di grandi città, dove, oltre al prodotto, il cliente potrà ritrovare il rapporto diretto con il “banconiere” quale garante, testimone e storyteller della qualità e della ricerca.

L’idea del un laboratorio centrale – custode delle vere ricette della tradizione – risulta vincente infatti qualora diventi importante la diversificazione dei canali dell’offerta.

Molti dei prodotti proposti – panzerotti, focacce, pizze, dolci – possono risultare performanti anche in una proposta singola per un concept dedicato e posizionato all’interno di un centro commerciale o meglio, nelle vie per uno street food di particolare gusto e tipicità.

Segnala la tua Neonata a: omar@desita.it                   Leggi altre Neonate

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*