La tartara in versione fast food.


settembre 25

Pubblicato su Retail&Food di settembre

Nasce a Padova e si allarga a Venezia la proposta di tre giovani imprenditori che mettono al centro della loro offerta la tartara preparata rigorosamente a coltello, sia per una degustazione nel punto vendita che per l’asporto. 

Nata da una scommessa, ovvero quella di rilanciare un prodotto come la carne, delicato da molti punti di vista; e forte del trend in ascesa del sushi, potrebbe ritrovare il giusto slancio per importanti soddisfazioni. Ambiente informale, menu focalizzato, chiaro e semplice, attenzione alla qualità della materia prima sono i tratti distintivi del concept che sceglie di svilupparsi in location piccole

Dopo una valutazione esperta della SWOT e probabilmente di un reindirizzo di mission e vision aziendale, la proposta di Tartar18 potrebbe trovare il giusto posizionamento sia all’interno dei centri storici che commerciali, nonché dei truck.

L’assenza della cucina è uno dei vantaggi del concept che si confronta però con la necessaria professionalità dell’operatore, che al banco, deve preparare il piatto al momento intrattenendo contemporaneamente il cliente per introdurlo al mondo della carne scelta, ai tagli, alla filiera, alla sicurezza, ai gusti e sapori da ricercare. Resta poi da verificare la forza e la tenuta anche fisica dell’operatore in relazione al numero di ordini quotidiani, soprattutto nei picchi di richiesta a pranzo e ape/cena.


Ogni cammino inizia con il primo passo…
Tutte le grandi imprese sono state prima piccole e le loro storie si tramandano come esempi di intuizione, visione strategica e ascolto del mercato.
“Neonata” richiama alla mente qualcosa di estremamente bello, potente, suggestivo e “in crescita”, ma anche fragile, non ancora consolidato, bisognoso di attenzioni.
Neonata getta uno sguardo sul futuro: identifica, analizza e racconta i food concept italiani ad alto potenziale di sviluppo che, ad oggi, hanno aperto un massimo di tre punti vendita.

SVILUPPO POTENZIALE

Concept funzionale per mercati maturi ed in cui il livello di sicurezza alimentare viene rispettato rigorosamente, e dove la carne viene consumata anche cruda. 

Nell’eventuale crescita futura riteniamo che il concept debba mantenere il suo focus senza compromessi nell’allargamento del menu, perché questo significherebbe dover ripensare l’intero progetto e quindi il modello di business e le relative marginalità. Inoltre, un avvio iniziale di successo non dovrebbe far credere alle facili formule perché ogni proposta di ristorazione che vede il mono prodotto al centro dell’offerta per poter evolversi deve essere sostenuta e assicurata costantemente da un importante impianto metodico di strategia, operatività, contenuto e comunicazione.

Sicuramente ideale per uno sviluppo di take-away più che di delivery lasciando al cliente il compito e la responsabilità del trasporto e della gestione del prodotto fresco, soprattutto nelle ricette che uniscono la carne all’uovo come la tradizione vuole per la tartara.

Segnala la tua Neonata a: omar@desita.it                                                                 Leggi altre Neonate

 

DESITA è specializzata nella creazione e sviluppo di food & retail business a livello internazionale dal 2004, affiancando gli imprenditori nel loro percorso di crescita.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*