La tesi di Benedetta Vitelli


dicembre 3

Circa un anno fa nasce la nostra collaborazione con ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana – fondata dal Maestro Gualtiero Marchesi.

Per la prima volta ALMA ha inserito una figura manageriale in un’azienda orientata sia al business sia al design, con il comune intento di verificare la possibilità di individuare nuovi professionisti, nuovi sbocchi e nuove soluzioni nel mondo del lavoro.

L’idea era di creare una connessione diretta tra formazione professionale e lavoro per rispondere a esigenze di mercato in continua crescita ed evoluzione. Quindi, la collaborazione si realizza nell’accogliere da parte nostra Benedetta Vitelli, prossima Food&Beverage Manager.

Alla fine della sua permanenza in azienda, Benedetta ha raccolto nella sua tesi l’esperienza di stage raccontando il mondo del food e del retail attraverso un progetto di business per lo sviluppo a catena.

“Benedetta, cos’è stata per te l’esperienza in DESITA?”

“DESITA era una scommessa e per me, che avevo un background di pura ristorazione, è stata un mondo da scoprire. Ogni giorno ho imparato qualcosa in più in diversi ambiti e ciò è stato possibile grazie anche ad un team di persone fantastiche e professionali che mi ha affiancata e sostenuto.

DESITA è stata la realtà che mi ha catapultato nel food business e che mi ha permesso di mettermi in gioco affrontando nuovi aspetti e temi. La scommessa vinta, poi, è stata raccolta nella mia tesi, nella quale sono riuscita a restituire ciò che ho appreso con le mie competenze lavorative.”

“Parlaci della tua tesi”

“La mia tesi parla di franchising, o meglio di “sviluppo rete” e racconta gli step di progettazione integrata, necessari alla creazione di un concept. Nei mesi trascorsi in azienda, ho avuto la possibilità di renderli concreti. Lo studio illustra tutti i passaggi che sono necessari per lo sviluppo e crescita a catena di un’attività commerciale.

Il concept su cui ho collaborato è PIZZA RINO® , un nuovo modello di pizzeria gourmet per una diffusione internazionale. Il piano di business realizzato e presentato risulta fondamentale per far funzionare correttamente un’impresa, anche se purtroppo, molti imprenditori non approfondiscono queste procedure e in pochi si affidano ad aziende come la vostra per creare un business a basso rischio.

La realizzazione del progetto e della mia tesi è stata possibile grazie all’integrazione delle competenze: le mie esperienze professionali passate sempre in ambito di ristorazione, la formazione di ALMA, la pratica ed il know-how acquisiti sul campo con DESITA.”

“Sei soddisfatta del tuo risultato?”

“Si. Non avevo mai avuto occasione di creare un modello di business, partendo da un’idea imprenditoriale e adesso posso dire di avere una visione d’insieme più ampia, di aver acquisito consapevolezza e un’attenzione maggiore ai dettagli.”

“Consiglieresti DESITA ad altri allievi di ALMA?”

“Certamente, per due ragioni. La prima perché, il connubio ALMA-DESITA permette di intrecciare concretamente le conoscenze formative con le capacità professionali.

La seconda perché, in un mondo che evolve velocemente, si creano figure “complesse”, provenienti da più ambiti – io ne sono esempio: ho iniziato come grafica per il settore food&beverage, ho seguito le attività di ristorazione della mia famiglia, ho frequentato una scuola per diventare manager della ristorazione e mi sono occupata di ristorazione a catena – e quindi capaci di esprimere le proprie peculiarità in ambienti e sistemi dinamici e aperti come nel vostro.

 

Grazie Benedetta! In attesa di venire presto a trovarti nel tuo ristorante, ti auguriamo ogni bene e ricordati che per te la porta è sempre aperta, anzi spalancata!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*